LANZAROTE

Ampliamento del centro cittadino
San Bartolomè
Lanzarote, 2011
con F.Forciniti, V.Leporace

Il progetto si inserisce con armonia nel piano esistente già approvato. Lo schema si fonda su due assi principali in direzione nord-sud ognuno con una diversa destinazione d’uso. Il muro, elemento fondamentale dell’architettura dell’isola di Lanzarote, è arricchito ad est, vicino ai lotti destinati agli spazi pubblici, da volumi che contengono piccoli negozi che possono essere occupati da beni di prima necessità e artigiani locali. Sulla copertura di questo muro c’è un percorso largo 5,80 metri collegato alla terrazza del piccolo centro commerciale dal quale si può passeggiare godendo del panorama di tutta la città. Questo asse prosegue anche all’interno della “zona D” fino ad incontrare una seconda piazza vicino al centro abitato, proseguendo ancora, ci inoltriamo nella zona più centrale del paese di San Bartolomè e arriviamo fino alla piazza della chiesa e del comune. Quindi questo asse configura quindi una forte connessione tra la parte storica e la parte nuova del paese, lungo il suo percorso si trovano le tre principali piazze, quella storica, quella in connessione col verde e i nuovi spazi sportivi della “zona D” e quella all’interno del nuovo progetto. L’altro asse importante è quello più ad ovest che si connette direttamente a nord con il percorso “El Quintero”. Su questo asse si trova un altro muro che divide il marciapiede nella zona pedonale e la zona per le biciclette in stretta connessione con tutto il verde e il percorso El Quintero a nord. Il muro serve anche a dividere la zona delle residenze private dalla zona più pubblica del progetto.